Recensioni

Recensione “Una giungla a New York” di Lisa Graziani

Buongiorno ragazzi!
Torniamo con un libro di un’autrice emergente, oggi!


Titolo: Una giungla a New York
Autrice: Lisa Graziani
Genere: Romanzo
Pagine: 205
Data di uscita: 03/04/2021

Disponibile sia in ebook che in versione rigida
Link acquisto amazon 

Un romanzo rosa che si tinge di verde. “Entrò, facendo suonare la campanella appesa alla porta, e si diresse nella sua preferita tra le stanze. Era piena di Filodendri di ogni genere e specie. Monstere deliciose, Scindapsus pictus, aureus e brazil, Raphidophore tetrasperma e tante altre ancora, facevano bella mostra di sé andando a formare uno spettacolo meraviglioso. Non si stancava mai di guardarlo.”

E’ sempre bello poter leggere dei libri scritti da autori emergenti che cercano di creare delle ambientazioni particolari all’interno dei romanzi. In questo caso mi sono ritrovata di fronte ad un romance di circa 200 pagine auto-pubblicato, come tutti i libri ha dei pro e dei contro, ma adesso ne parliamo meglio.

E’ una lettura molto leggera. La protagonista si chiama Iris, decide di trasferirsi dal suo paesino a New York e inizia a lavorare all’interno di un negozio che vende piante e fiori. Iris ha sempre avuto una passione per questo mondo. In quel luogo conosce la sua collega di lavoro: Dalia. Dalia e Iris diventano subito amiche, sono due persone molto alla mano, nonostante Dalia sia più spumeggiante e porti Iris sempre verso feste, rumore e divertimento.

Iris durante il suo soggiorno a New York conoscerà Matt, sembra essere il ragazzo perfetto, ma andrà incontro a una magra delusione. Anche Dalia farà la conoscenza di un uomo, Loto. Iris dopo le iniziali delusioni conoscerà Olmo e da lì inizierà una bella storia con lui.
Il tutto, però, si muoverà tra le piante e i fiori, Iris e Dalia, infatti, decideranno di creare il loro personale negozio.

Come dicevo all’inizio è sicuramente una lettura leggera, un libro che in un paio d’ore si finisce. L’ho trovato carino, ma con un po’ troppa carne al fuoco, le diverse relazioni si intrecciano in un tempo troppo breve per poterle vivere a pieno e il lettore si trova un po’ confuso. Andavano sviluppate in un arco temporale più lungo per dare la giusta importanza.

La scrittura è molto semplice, ci sono diversi dialoghi, ma riusciamo anche a capire bene i sentimenti e le emozioni dei protagonisti grazie ai capitoli alternati, in tutto sono quattro i personaggi che scopriremo durante il libro e ognuno ha un suo spazio, anche se limitato. Anche questo potrebbe creare confusione. Forse era meglio concentrarsi su soltanto due pov e non esagerare con quattro, che poi diventano cinque quando inseriamo i personaggi secondari. Però non ho trovato particolari scivoloni, ciò significa che il libro è semplice, ma scritto bene.

Un punto a suo favore sono sicuramente le ambientazioni, il modo in cui è stato sfruttato il negozio di fiori, creando dei capitoli con i nomi di fiori e anche i personaggi stessi hanno il nome preso direttamente dalla natura. Sono piccolezze ma che possono rendere il libro molto più godibile. Lisa ha sicuramente una grande inventiva da questo punto di vista.

Credo che possa essere un buon esordio, un romance carino ma senza troppe pretese. Una lettura leggera da finire in un paio d’ore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...